PRONEP PROTEIN CACAO

PRONEP protein

AROMA CACAO

Conosciamo meglio PRONEP protein aroma Cacao.

Le PROTEINE sono macromolecole costituite da tante piccole unità legate tra loro chiamate amminoacidi. Gli amminoacidi sono numerosi, ma solo una ventina di loro partecipa alla formazione delle proteine presenti nel cibo. Una volta introdotte con gli alimenti, le proteine vengono  scomposte nei singoli amminoacidi che diventano disponibili per la sintesi proteica che ha lo scopo di fornire all’organismo i materiali per la crescita, il mantenimento e la ricostruzione delle strutture cellulari.

 Alcuni amminoacidi possono essere utilizzati come tali per svolgere funzioni nella risposta immunitaria, nella sintesi di ormoni o vitamine , nella trasmissione degli impulsi nervosi, nella produzione di energia e come catalizzatori in moltissimi processi metabolici.

Sono definiti “essenziali”  quegli aminoacidi che l’organismo umano non riesce a sintetizzare in quantità sufficiente per far fronte ai propri bisogni, cioè deve introdurli come tali, non riuscendo a generarli, partendo da altri amminoacidi. La loro importanza è evidente se si considera che basti avere carente solo uno di questi perché la sintesi  proteica venga compromessa. Gli amminoacidi essenziali sono tutti presenti nelle bustine di PRONEP PROTEIN.

 

I sali minerali di MAGNESIO ASPARTATO e POTASSIO ASPARTATO  sono indicati in tutti gli stati di carenza di potassio e di magnesio che si manifestano generalmente con sensazione di stanchezza, debolezza muscolare e crampi. Tali carenze possono essere provocate da eccessiva sudorazione, intensa attività fisica , diarrea e vomito o eccessiva eliminazione urinaria.

Questa integrazione torna utile in corso di alimentazione limitata o povera di sali che si caratterizza per una maggiore emissione di urina.

 

Le tre forme attive della VITAMINA B6 sono la piridossina, il piridossale e la piridossamina (tutti  derivati della 2-metil- piridina) che esplicano un’azione essenziale nel metabolismo umano, prendendo parte ai processi di trasformazione delle proteine, nella formazione dei globuli rossi e nella produzione di energia.

La vitamina B6 è essenziale per l’integrità del sistema nervoso ed è indispensabile per la sintesi della serotonina, che migliora il tono dell’umore. È utile in alcune forme di anemia ed ha effetti positivi sulla sindrome premestruale.

Le migliori fonti naturali di vitamina B6 sono gli alimenti a base di farine integrali,  frutti tropicali come avocado e banane, le nocciole, il germe di grano, il lievito di birra, le carote. Inoltre è contenuta nel riso e nelle lenticchie è presente anche nei gamberetti, nel tonno e nel salmone

 

 

La riboflavina o VITAMINA B2 non ha nell’organismo una fonte di immagazzinamento, pertanto deve essere assunta ogni giorno. Agisce sul buon funzionamento delle mucose respiratorie e digestive, oltre a contribuire all’integrità del sistema nervoso, della pelle e degli occhi. Utile alla promozione dello sviluppo e della crescita, la vitamina B2 attiva gli enzimi coinvolti in diverse reazioni del nostro organismo.

La vitamina B2 è contenuta nel lievito di birra, nelle interiora di manzo, in latte, yogurt e formaggio, nel pollo e nelle mandorle. È degradata dalla luce, ma non dalla cottura. Si distrugge se associata al bicarbonato di sodio.

Il suo assorbimento è ridotto anche dal consumo di alcolici, di tabacco, di zucchero in eccesso e dal caffè. Anche l’uso della pillola anticoncezionale può indurre una carenza di vitamina B2.

La riboflavina è importante per il metabolismo energetico, per il buon funzionamento per pelle, unghie e capelli sani e, soprattutto per il buon funzionamento della vista. Può essere utile nella prevenzione e nel trattamento della cataratta.

 

In  natura esistono  alimenti  che  contengono  quantitativi  sufficienti  di  tutti  gli  amminoacidi essenziali.   Si parla  in questo  caso di  alimenti  completi o  nobili, almeno  per   la  componente proteica, e sono le carni,  le uova, il pesce e i derivati del latte .
Alcuni cibi si caratterizzano invece per una deficienza “assoluta” o “relativa” di amminoacidi essenziali. Si parla in questo caso di proteine incomplete o meglio alimenti incompleti per la componente proteica, come accade negli alimenti di origine vegetale. Questa carenza può essere compensata nell’abbinamento dei cereali con i legumi, per aggiungere all’uno ciò che è carente nell’altro.

Gli amminoacidi essenziali del PRONEP PROTEIN sono ottenuti per ultramicrofiltrazione delle proteine del latte; questo processo ne consente alta digeribilità e l’utilizzo anche ai soggetti intolleranti al latte.

La vitamina B2 è contenuta nel lievito di birra, nelle interiora di manzo, in latte, yogurt e formaggio, nel pollo e nelle mandorle. È degradata dalla luce, ma non dalla cottura. Si distrugge se associata al bicarbonato di sodio.

La VITAMINA B1, o tiamina, è una vitamina idrosolubile che fa parte del gruppo B. Le vitamine di questo gruppo prendono parte al metabolismo dei carboidrati, dei grassi e delle proteine e sono quindi essenziali per la produzione di energia e per il normale funzionamento di diversi organi e apparati. Le più importanti fonti di vitamina B1 sono i cereali integrali e la carne, ma essa è presente anche in alcuni legumi secchi (ceci, fagioli bianchi, fagioli di Spagna), nel germe di grano, nel fegato di manzo, nelle carni di maiale, nel salmone e nei semi di girasole essiccati. Anche il lievito di birra ne contiene importanti quantità.

La vitamina B1 è essenziale per il corretto funzionamento del sistema nervoso, del cuore e dei muscoli. Contribuisce inoltre alla formazione dei globuli rossi e svolge un’azione antinevritica come nel trattamento dell’herpes zoster.